Il 4° posto conseguito a Silverstone è stato il miglior risultato da quasi due anni a questa parte per Felipe Massa. Il pilota della Ferrari ha dimostrato in occasione dell’ultimo weekend di poter competere nuovamente per le prime posizioni, elemento molto importante perché la scuderia, da qui in avanti, dovrà valutare seriamente se continuare il rapporto duraturo cominciato dal 2006.

Massa è apparso sereno, conscio di aver trovato forse il giusto equilibrio con la macchina: “Adesso come adesso non mi sembra un anno poi così lungo, anche se naturalmente tutto dipende da come te la stai cavando in pista – ha riferito in apertura – Ho fatto delle buone gare ultimamente e la vettura sta migliorando sempre di più, in una situazione del genere vuoi solo continuare a correre, perché sai che la tua prestazione può migliorare ancora di più. Nel nostro caso sono certo che i miglioramenti continueranno fino al round finale del Campionato. Chiaramente se non stai andando bene in gara devi davvero mettercela tutta, potrà sembrare un Campionato lungo ma in realtà c’è un forte incentivo a lavorare sodo su ogni gara sperando di fare sempre meglio”.

Il brasiliano ha sempre creduto nelle sue chance e attualmente appare più sereno: “È parte della natura umana sentire di doversi impegnare di più nei momenti difficili – ha detto – Fortunatamente al momento non siamo in quella situazione e io non vedo l’ora di correre in tutte le gare che restano, quindi il fatto che la stagione sia lunga è molto positivo per me. 20 gare sono davvero tante, ma io sono felice che siamo solo a metà così potrò portare a casa dei buoni risultati. Certamente, il Mondiale Piloti è tuttora molto importante per me. Se guardo dov’ero appena prima di Silverstone so che posso ancora portare a casa molti punti nelle prossime 11 gare e combatterò per tornare tra i primi 5/6. Certo non sarà un obiettivo semplice da raggiungere ma bisogna sempre mettersi alla prova. Inoltre il Mondiale Costruttori è molto importante per noi e meglio riuscirò a fare in Classifica Piloti più aiuterò la Ferrari”.

In vista dell’appuntamento di domenica in Germania, Massa si è recato a Maranello nella giornata di venerdì: “Sono stato al simulatore a prepararmi per le prossime gare e ho fatto diversi meeting con i miei ingegneri per scoprire i piani per queste due gare ravvicinate in Germania e Ungheria – ha spiegato successivamente – Sono contento di tornare a Hockenheim dopo un anno di assenza. È un tracciato davvero interessante dove ho già conquistato due podi, con i continui miglioramenti della F2012 speriamo di essere competitivi questo weekend, anche se questo Campionato fino a ora è stato talmente imprevedibile che non possiamo sapere di preciso cosa aspettarci finché non cominceremo a guidare”.

Infine Felipe non guarda molto al rinnovo di Mark Webber con la Red Bull, dopo che si era parlato di un possibile arrivo dell’australiano alla Rossa: “Certamente do sempre un’occhiata a quello che fanno gli altri piloti, come chiunque ha piacere di tenersi aggiornato sul proprio lavoro – ha concluso – Ma l’unica cosa che in questo momento conta per me è continuare a correre come ho fatto a Silverstone. Nei due GP precedenti, a Montreal e a Valencia, avrei tranquillamente potuto arrivare tra i primi 5 o sul podio ma per vari motivi non è successo. A parte quello, da Monaco in poi avrei gareggiato per i primi 5 posti in ogni gara. Sono certo che guidare nel modo in cui sto facendo ora sia l’unica cosa di cui ho bisogno per garantirmi un futuro. Quello che succede nel mercato dei piloti non ha un effetto significativo sulla mia posizione. Se continuo a rendere come ho fatto a Silverstone non devo preoccuparmi troppo per il mio futuro”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il 4° posto conseguito a Silverstone è stato il miglior risultato da quasi due anni a questa parte per Felipe […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-180712-massa.jpg Felipe Massa: “Se rendo come a Silverstone sono tranquillo per il mio futuro”