A una settimana dall'inizio del Mondiale in Bahrain, Felipe Massa ha fatto visita alla "sua" Interlagos, in qualità di ospite d'eccezione del primo round stagionale del Campionato Paulista di velocità in circuito. In una iniziativa promozionale voluta dal nuovo sponsor della Ferrari, l'istituto bancario Santander, il pilota brasiliano è tornato al volante della F2008 con cui proprio qui, due anni fa, visse qualche istante da campione del mondo, nel rocambolesco Gran Premio che consegnò l'iride poi a Lewis Hamilton.

La monoposto sfoggiava la nuova livrea adottata quest'anno dal team di Maranello, con gli alettoni verniciati di bianco, e montava i canonici pneumatici slick da esibizione. Felipe ha percorso un paio di giri e ha regalato ai tifosi sulle tribune gli immancabili "donuts".

Alla guida della F2008 si è inoltre reso protagonista di un curioso confronto assieme a Emerson Fittipaldi (con una Ferrari F430) e Luciano Burti (su una Fiat 500), partiti a intervalli scanditi: alla fine ha prevalso la Rossa di Formula 1. Poco prima di mezzogiorno l'alfiere del Cavallino ha inoltre fatto da "autista", a bordo di una California, al direttore marketing di Santander.

Nell'incontro in conferenza stampa con i giornalisti, Massa ha fatto il punto alla vigilia del primo Gran Premio del 2010: "Le sorprese sono sempre in agguato. Tutto può cambiare da un giorno all'altro, e per questo dobbiamo lavorare per migliorare continuamente la nostra macchina". Inevitabile qualche parola sul nuovo compagno di box Fernando Alonso: "Abbiamo metodi di lavoro simili e le stesse idee sullo sviluppo tecnico. Siamo entrambi due latini".

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

A una settimana dall'inizio del Mondiale in Bahrain, Felipe Massa ha fatto visita alla "sua" Interlagos, in qualità di ospite […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-070310-01.jpg Felipe Massa “ospite” nella sua Interlagos, allieta i fans brasiliani alla guida della Ferrari F2008