Per Felipe Massa quello a Montecarlo è quasi un Gran Premio di casa: è qui infatti dove il pilota brasiliano risiede da molti anni, e dove ha intenzione di confermarsi sul podio ritrovato a Barcellona.

“Dobbiamo cercare di puntare al podio in ogni gara ed è ovvio che quello che voglio davvero è tornare a vincere il prima possibile”, ha commentato il ferrarista alla vigilia del weekend nel Principato, che fa storia a sé nel calendario della Formula 1.

“Monaco è una pista molto speciale, completamente differente da tutte le altre. Dovunque sei davvero vicino ai guardrail: bisogna andare al limite ma non un centimetro oltre perché il più piccolo errore si paga a caro prezzo. È un tracciato davvero particolare e correrci è molto emozionante”.

“Qui la minima sbavatura ti fa perdere tantissimo tempo: questo è uno dei motivi che lo rende un circuito straordinario da affrontare con una monoposto di F1”, ha sottolineato Massa.

Questa volta sarà fondamentale ottenere un piazzamento un qualifica di rilievo, vista la quasi impossibilità nel compiere sorpassi. Nel 2008 il pilota paulista riuscì addirittura a segnare la pole-position: “Fu una sensazione fantastica”, ha raccontato. “La F2008 era una vettura eccezionale e potevo lottare per la vittoria: purtroppo si corse sul bagnato quell’anno e successero tanti episodi che, alla fine, mi fecero finire la corsa al terzo posto. All’epoca le vetture avevano più carico aerodinamico di quelle attuali ma non credo che questa differenza cambi l’attuale approccio al weekend”.

“Nel 2009 e nel 2010 il deficit di carico era molto sensibile ma oggi siamo molto più vicini ai valori di un tempo. Credo che ci divertiremo molto, in parte perché la F138 è molto più stabile della vettura dello scorso anno”.


Stop&Go Communcation

Per Felipe Massa quello a Montecarlo è quasi un Gran Premio di casa: è qui infatti dove il pilota brasiliano […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/f1-massa-ferrari-210513-03.jpg Felipe Massa: “Monaco è una pista molto speciale”