Felipe Massa, ottenuto a Valencia il quinto tempo in qualifica, domani partirà dalla terza fila alle spalle del compagno Fernando Alonso. Il brasiliano, dopo l’agrodolce gara di Montreal, è deciso a mostrare appieno il suo potenziale e ribadire di meritare il sedile della Ferrari.

Massa ha definito il sabato del GP d’Europa “difficile”, anche se i passi in avanti compiuti dalla 150° Italia iniziano a farsi vedere: “Non è stato per niente facile, e la quarta e la quinta piazza non sono poi male. Con la nuova mescola media oggi siamo stati più in difficoltà rispetto a ieri: forse il tracciato più gommato e la temperatura più elevata non hanno giocato in nostro favore su questo fronte”.

“La McLaren è riuscita a trovare quel guizzo in più rispetto a noi, mentre la Red Bull, come era prevedibile, è sempre la vettura da battere. Sarà interessante vedere quali strategie si sceglieranno per la gara: non credo che sia possibile fare una sola sosta, come accadeva lo scorso anno”.

Nonostante tutto, la differenza da colmare per arrivare ai livelli della Red Bull sembra abissale. Eppure non è il caso di tirare i remi in barca, secondo Massa: “Dobbiamo continuare a lavorare sullo sviluppo della vettura anche in vista dei nuovi regolamenti del prossimo anno”.

Eleonora Ottonello


Stop&Go Communcation

Felipe Massa, ottenuto a Valencia il quinto tempo in qualifica, domani partirà dalla terza fila alle spalle del compagno Fernando […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-250611-05.jpg Felipe Massa: “Le alte temperature ci hanno sfavorito”