Felipe Massa vede il bicchiere mezzo pieno e dopo la prestazione di Sepang, che ha visto la Ferrari nettamente più incisiva in gara che in qualifica, crede che la situazione non sia così disastrosa come è apparsa nelle prime due uscite stagionali.

“ Se non si vince non si è contenti e si cerca di cambiare la situazione ma, secondo me, le cose non stanno così male come può sembrare” – ha dichiarato il pilota Ferrari attraverso il sito della Scuderia – “è vero che, in qualifica, in entrambe le gare non siamo stati abbastanza veloci e che, a Melbourne, anche il ritmo di gara non è stato così impressionante ma in Malesia la domenica si è visto qualcosa di meglio. Dobbiamo tenerlo a mente anche se, come lo scorso anno, sappiamo bene che dobbiamo spingere al massimo per migliorare la nostra prestazione sul giro secco in qualifica”.

In Cina e successivamente in Turchia la Ferrari disporrà di nuovi aggiornamenti e Felipe si è detto ottimista, ma dire quanto la 150° riuscirà a colmare il gap con la Red Bull non è certo impresa facile.

“Tutti nella squadra, in pista e a casa a Maranello, stanno lavorando con grande impegno per migliorare la macchina il prima possibile” – ha chiuso il ferrarista – “è però difficile dire quanto sarà lungo questo lavoro, anche se ovviamente spero che sia il più rapido possibile. In Cina avremo qualche aggiornamento e qualcosa da valutare il venerdì nelle prove libere; in Turchia, fra qualche settimana, potremo aspettarci un pacchetto più significativo”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Felipe Massa vede il bicchiere mezzo pieno e dopo la prestazione di Sepang, che ha visto la Ferrari nettamente più […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Massa_13_04.jpg Felipe Massa invita ad essere positivi: “La situazione non è tragica”