Felipe Massa si è lasciato alle spalle un mese di maggio che essenzialmente gli ha regalato solo delusioni. Dunque ora è pronto per ricominciare agguerrito in modo tale da cancellare le ultime prestazioni negative che di certo non hanno nemmeno contribuito a rafforzare la sua posizione nel team, dal momento che da mesi si parla di un suo possibile avvicendamento al termine della stagione.

Adesso comunque tutta la concentrazione del ferrarista è rivolta al Canada: “Il tracciato presenta molte sfide interessanti e non è molto facile trovare il giusto assetto della vettura, anche perché le condizioni dell’asfalto mutano velocemente, partendo da una pressoché totale mancanza di grip nelle prime prove del venerdì mattina – ha detto sbarcato a Montreal – Qui ci vuole una macchina che lavori bene sui cordoli, che abbia una buona trazione all’uscita delle curve lente ma, essendo una pista veloce, c’è bisogno anche di una buona velocità di punta”.

La speranza del brasiliano è di essere veloce: “Penso che sceglieremo una soluzione a basso carico che, insieme agli ultimi aggiornamenti, possa consentirci di essere competitivi – ha continuato nella disamina – Inoltre, bisogna aspettarsi un degrado degli pneumatici piuttosto elevato: anche se avremo le stesse gomme di Monaco non credo che ci potrà essere qualcuno che azzarderà la sosta singola. Per quanto riguarda il campionato, noi non molleremo certamente la presa”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Felipe Massa si è lasciato alle spalle un mese di maggio che essenzialmente gli ha regalato solo delusioni. Dunque ora […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-080611-massa-canada.jpg Felipe Massa: “In Canada non sarà facile trovare il giusto assetto”