Se Fernando Alonso ha ieri ottenuto il terzo successo stagionale e il 30° nella sua carriera, non può altrettanto sorridere l’altro ferrarista Felipe Massa. Il brasiliano infatti, dopo aver mancato la Q3 il sabato, ha visto la sua gara compromessa per il contatto subito in partenza con la Toro Rosso di Daniel Ricciardo, con l’ala anteriore volata via assieme a ogni possibile sogno di gloria.

Massa non può far altro che trasmettere la propria delusione: “È stata una gara molto dura per me, condizionata dal problema alla partenza – ha riferito – Ero scattato bene ma poi una Toro Rosso ha rallentato di colpo davanti a me e, nonostante il tentativo di evitarla, l’ho toccata con l’ala anteriore. Ho perso tanto tempo nel rientrare ai box e la mia corsa è praticamente finita lì. Le gomme si sono comportate bene, secondo quelle che erano le nostre aspettative. Un vero peccato, perché anche oggi la macchina era molto competitiva, come ha dimostrato Fernando che, con una gara perfetta, ha meritato questa bellissima vittoria, importantissima per lui e per tutta la squadra”.

Nonostane questo dispiacere e le continue voci sul suo futuro, Felipe rimane positivo: “È ovvio che oggi non sono contento ma il fatto di poter contare su una vettura che cresce continuamente come prestazione mi dà fiducia per il prosieguo della stagione – ha ribadito in conclusione – Dobbiamo migliorare la situazione in qualifica, cercando di partire più avanti: è il modo più semplice per evitare problemi in partenza, come quello in cui sono incappato oggi pomeriggio. Credo che in Ungheria potremo dire la nostra, com’è accaduto in queste ultime gare”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Se Fernando Alonso ha ieri ottenuto il terzo successo stagionale e il 30° nella sua carriera, non può altrettanto sorridere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-230712-massa.jpg Felipe Massa danneggiato dal contatto al via: “La mia corsa è finita lì”