Sesto posto “con il botto” per Felipe Massa nelle qualifiche al Buddh International Circuit. Il pilota brasiliano sul finire della Q3 è stato protagonista di un incidente (senza conseguenze) dovuto al cedimento improvviso della sospensione anteriore destra, provocato dall’impatto con il cordolo interno della Curva 8.

“Sono entrato alla curva 8 e sono passato sul cordolo ma lì ha ceduto la sospensione anteriore destra nell’impatto con la parte rialzata arancione che, a mio giudizio, è troppo alta in quella posizione: è una curva molto veloce, si va a circa 215 km/h, e si potrebbe sistemarla in maniera diversa. Sono dei dettagli che sarebbe il caso di migliorare per il prossimo anno”, ha spiegato il portacolori della Ferrari.

“È un vero peccato quello che è successo. Oggi avevamo il potenziale per un bel piazzamento, come ha dimostrato anche Fernando e il fatto che il mio sesto tempo era stato ottenuto con un terzo settore piuttosto lento”, ha aggiunto Massa, rimarcando un buon livello di competitività espresso dalla 150° Italia sul nuovissimo tracciato indiano.

“Ripeto, sono dispiaciuto, perché è tutto il weekend che la macchina si comporta bene. Ora mi ritrovo con un treno di gomme soft in meno e con un’ala anteriore distrutta: la nuova soluzione, che ho avuto qui per la prima volta, ci ha dato qualcosa in più in termini di prestazione. Domani i sorpassi saranno difficili a causa dello sporco sulla pista ma credo che ne vedremo comunque tanti”.


Stop&Go Communcation

Sesto posto “con il botto” per Felipe Massa nelle qualifiche al Buddh International Circuit. Il pilota brasiliano sul finire della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-291011-07.jpg Felipe Massa chiede un miglioramento dei cordoli