Felipe Massa non è riuscito a mettersi in evidenza nelle prove libere del Gran Premio della Cina disputate oggi, chiudendo 12° nel turno mattutino (caratterizzato da pista bagnata) e addirittura 17° in quello pomeridiano con l’asciutto.

Il brasiliano è ancora alla ricerca del giusto feeling con la Ferrari F2012, ma ritiene che ci sia del margine per progredire nel corso del weekend di Shanghai: “Sicuramente non è stata una giornata di quelle che possono essere definite fantastiche. Questa mattina la pista era un po’ bagnata e ciò non ci ha permesso di girare quanto avremmo voluto, mentre nel pomeriggio la pista si è asciugata e siamo riusciti a svolgere il nostro consueto programma del venerdì”, ha spiegato.

“Nel momento in cui ho effettuato il primo run con le gomme soft, Glock è finito fuori pista alla prima curva e sono stato costretto a rientrare ai box: questo mi ha impedito di sfruttare quel treno di pneumatici e di migliorare significativamente il mio tempo”.

“Sono sicuro che sarei stato molto più veloce di quanto si vede leggendo la classifica: un po’ mi dispiace, perché non sono riuscito ad usare le gomme morbide come avrei dovuto. A fine sessione abbiamo girato con tanta benzina a bordo per migliorare il bilanciamento della vettura”.


Stop&Go Communcation

Felipe Massa non è riuscito a mettersi in evidenza nelle prove libere del Gran Premio della Cina disputate oggi, chiudendo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-130412-07.jpg Felipe Massa: “Avrei potuto essere più veloce”