Il team di Faenza si è dichiarato deluso per quanto ottenuto dopo le migliorie portate sulle vetture durante il weekend a Barcellona, dicendo che sarebbe servito più lavoro.

Quello appena passato è stato un weekend di gara complicato per la Toro Rosso, nonostante i punti ottenuti (Sainz ha concluso settimo, Kyvat nono dopo aver guadagnato 10 posizioni): problemi durante le prove del venerdì, qualifiche deludenti sabato, con Kvyat poi partito penultimo.

Secondo la scuderia le proprie vetture mostreranno il loro potenziale nel momento in cui gli upgrade saranno meglio pensati, stando alle parole del direttore tecnico James Key: “È stato un weekend particolare, son state portate molte modifiche e ci è voluto più lavoro del previsto per trovare il giusto bilanciamento. C’è più lavoro da fare del previsto per tirare fuori il meglio dalle modifiche effettuate, il che ha portato a perdere gran parte del venerdì”.

“Siamo comunque riusciti a raggiungere uno step superiore” – ha aggiunto Key – “ora il lavoro si concentrerà su come tirare fuori il massimo da ogni miglioria che apporteremo sulle nostre vetture”.

Massimiliano Ribolli


Stop&Go Communcation

Il team di Faenza si è dichiarato deluso per quanto ottenuto dopo le migliorie portate sulle vetture durante il weekend […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/184311360-78125c99-c6ca-418b-98d8-a0a43d1510aa.jpg F.1 – Toro Rosso, delusione per l’upgrade spagnolo