Finisce l’avventura in Formula 1 per Daniil Kvyat, dapprima appiedato per due Gran Premi e ora sollevato definitivamente dal suo ruolo in Toro Rosso.

Difficile trovare una storia più triste di quella riservata al russo, che ha colto un ottimo 10° posto nell’ultimo appuntamento di Austin dopo aver saltato due gare – dove ha lasciato spazio a Pierre Gasly – ma che non è servito a convincere gli alti vertici della Red Bull, tra cui un Helmut Marko sicuro della decisione presa.

Fino all’ultima corsa stagionale la coppia della squadra di Faenza sarà formata dal francese e da Brendon Hartley, che ha debuttato in Texas e concludendo un GP non certamente esaltante.

Un altro talento bruciato dal vivaio dei bibitari e, a dirla tutta, ingiustamente: nel 2015 Kvyat aveva concluso il campionato davanti a Daniel Ricciardo, mentre nel 2016 fu l’unico ad aver raccolto un podio prima della sua declassazione in Toro Rosso. Pesano le incertezze della passata stagione e di quella attuale, ma forse non così troppo da togliergli un sedile nel Mondiale.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Finisce l’avventura in Formula 1 per Daniil Kvyat, dapprima appiedato per due Gran Premi e ora sollevato definitivamente dal suo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/10/f1-tororosso-kvyat-25102017-1-1024x683.jpg F.1 – Marko chiude le porte a Kvyat: “Non crediamo possa tornare con noi”