Secondo Bob Fernley, team principal della Force India, la vettura sarà in grado di lottare con la Red Bull a partire dal Gran Premio di Spagna grazie a importanti miglioramenti nel pacchetto aerodinamico.

La squadra anglo-indiana è attualmente quarta in classifica generale dietro a Mercedes, Ferrari e – per l’appunto – Red Bull, nonostante sulla carta diverse scuderie hanno dimostrato di poter avere un passo gara migliore. Nonostante ciò, il team indiano ha sempre concluso a punti con entrambe le monoposto nei 4 precedenti appuntamenti iridati.

Bob Fernley è ora fiducioso: “Se a Barcellona tutto andrà come deve andare, possiamo pensare di lottare con Red Bull. Ma non dobbiamo dimenticare che anche gli altri team non resteranno a guardare, dobbiamo dunque rimanere prudenti. L’obiettivo principale rimane mantenere il quarto posto, poi potremo pensare di ambire a qualcosa di più. Dal primo giorno di prove a Melbourne sapevamo di avere qualche limite tecnico di troppo rispetto ai nostri rivali, sapevamo che dovevamo usare la strategia per ottenere risultati – ed è proprio quello che abbiamo fatto”.

Fernley ha inoltre espresso il suo apprezzamento per le prestazioni di Esteban Ocon: “Sta facendo un ottimo lavoro. Sta ancora imparando, specie per quanto riguarda la qualifica e le prove libere. Ciò che è impressionante, invece, è la sua maturità nella prima parte di gara, che è dove per noi si decide la gara. Se riusciremo a superare i nostri attuali limiti tecnici, penso che la seconda metà di stagione potrà diventare davvero eccitante”.

Photo credits: © 2017 Sahara Force India Formula One Team

Massimiliano Ribolli


Stop&Go Communcation

Secondo Bob Fernley, team principal della Force India, la vettura sarà in grado di lottare con la Red Bull a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/1-forceindia-russia-09052017-1-1024x683.jpg F.1 – Force India, Red Bull nel mirino dopo gli ultimi sviluppi sull’auto