Scoprire un nuovo circuito è sempre un’emozione per un pilota. Se poi la novità si accompagna con la “prima volta” in un Paese nuovo, diverso per cultura e natura da quello di origine e da quello di residenza, si può sicuramente dire che si tratta di un’esperienza interessante. L’ha vissuta ieri Felipe Massa, impegnato sul Circuito Internazionale di Reem, vicino Riyadh, in Arabia Saudita.

Felipe è stato il protagonista principale di un evento organizzato da Philip Morris International durante il quale il pilota brasiliano ha fatto provare al volante di una Ferrari F430 Challenge l’ebbrezza della velocità ad una quarantina di ospiti. Insieme al pilota brasiliano c’era anche il team principal della Scuderia Ferrari, Stefano Domenicali.

“È sempre bello andare in un posto nuovo e mi dispiace non essermi potuto trattenere di più”, ha detto Felipe. “La pista è molto interessante e divertente: spero di avere l’opportunità di guidare ancora qui. Gli impegni in vista dell’inizio del Mondiale sono pressanti quindi siamo dovuti rientrare subito a casa”.

“C’è bisogno di strutture ed eventi come questi per far crescere l’automobilismo sportivo in Paesi dove la tradizione è ancora molto recente”, ha aggiunto Stefano Domenicali. “Per la Ferrari il Medio Oriente è un mercato molto importane cui guardiamo con molta attenzione”.

All’evento avrebbe dovuto partecipare Fernando Alonso ma, a causa di una piccola indisposizione, ha preferito rinunciare alla trasferta considerati gli imminenti impegni nei test di Barcellona.


Stop&Go Communcation

Scoprire un nuovo circuito è sempre un’emozione per un pilota. Se poi la novità si accompagna con la “prima volta” […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-040311-05.jpg Evento promozionale per Felipe Massa in Arabia Saudita