Per Giedo van Der Garde è arrivato l’esordio nella giornata odierna al volante della Caterham in occasione di un weekend di gara. L’olandese, impegnato col medesimo nella GP2, non è stato molto fortunato, dal momento che durante le prime prove libere la pioggia ha ostacolato il lavoro delle squadre, consentendo al giovane rookie di compiere appena 11 giri in totale su una pista scivolosa.

La 19°sima posizione, a quasi 1.5” dal compagno Heikki Kovalainen nella medesima ora, deve quindi essere preso con le molle: “Non è stata la più facile prima sessione di prove libere per me con la scuderia ma sono felice del lavoro che ho svolto ed ho avuto una buona risposta da parte degli ingegneri, quindi non penso che avrei potuto fare di più nelle condizioni insidiose di oggi – ha spiegato sceso dalla vettura – In generale il bilanciamento della macchina è stato buono”.

Nelle parole di Van Der Garde c’è la consapevolezza di aver compiuto un passo avanti: “C’è molta trazione e la stabilità in frenata è migliorata dai test che ho fatto in Spagna, quindi è bello vedere che la monoposto si stia sviluppando bene – ha aggiunto a chiosa del discorso – Tenendo a mente gli aggiornamenti che abbiamo portato qui, è chiaro che la scuderia sta spingendo duramente per unirsi nella battaglia a centro classifica e sono contento di aver avuto la possibilità di aiutarli oggi in Cina”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Per Giedo van Der Garde è arrivato l’esordio nella giornata odierna al volante della Caterham in occasione di un weekend […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-130412-vandergarde.jpg Esordio bagnato per Giedo Van Der Garde: “Non è stata una sessione facile”