La Lotus Renault, dopo anni di difficoltà nel riuscire a ripetere le gesta compiute da Fernando Alonso nel biennio 2005-06, sembra aver ritrovato un buon equilibrio nel corso di questa stagione. I due podi, conseguiti nei primi due appuntamenti da Nick Heidfeld e Vitaly Petrov rispettivamente, hanno dato fiducia alla scuderia per la pianificazione futura.

Molti pensano a quanto avrebbe potuto compiere Robert Kubica su questa monoposto, ma Eric Boullier, boss della Renault, non vuole fare discorsi del genere: “Penso che non dobbiamo sottostimare il progresso di Vitaly – ha dichiarato alla stampa – Il mio lavoro è di rendere sicuro che i miei piloti si sentano fiduciosi e che migliorino lungo l’anno, in modo da avere un picco di prestazione”.

Comunque la vera scommessa da parte di tutto il gruppo che ha sede ad Enstone è di riuscire a recuperare in pieno Kubica, con il quale i contatti sono rimasti fitti in questo periodo: “Abbiamo alcuni bei messaggi per lui ogni volta – ha detto a proposito – Lui continua a scrivermi e mandarmi messaggi positivi per il team, che chiaramente li incoraggia tutti  ”.

Mattia Fachinetti

 


Stop&Go Communcation

La Lotus Renault, dopo anni di difficoltà nel riuscire a ripetere le gesta compiute da Fernando Alonso nel biennio 2005-06, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-250411-boullier-cina.jpg Eric Boullier: “Non dobbiamo sottostimare i progressi di Petrov”