Scade al termine di quest’anno il contratto tra la Formula 1 e gli organizzatori del Gran Premio di Singapore, inserito in calendario nel 2008 e divenuto subito un “must” per gli appassionati.

Bernie Ecclestone si è detto sicuro della permanenza della gara nella lista iridata. “È stato definito tutto per continuare altri cinque anni”, ha dichiarato al quotidiano locale Today. “Sono felice che vada così, perché Singapore è un bene per la F1, e allo stesso tempo la F1 è altrettanto positiva per Singapore”.

In realtà il rinnovo (che avrebbe durata quinquennale) non sembra così semplice: i promoters dell’evento, l’unico in notturna del Mondiale, si sono infatti espressi in maniera molto più cauta.

“Rimaniamo speranzosi di raggiungere un accordo che sia soddisfacente per entrambe le parti”, hanno dichiarato i responsabili della società organizzatrice SGP.

Il governo della metropoli asiatica ha intenzione di prolungare con Ecclestone solo a condizioni “ragionevoli” sul piano economico. Fino ad oggi lo stato di Singapore ha versato ogni anno circa 40 milioni di dollari nelle casse della Formula One Management, circa il doppio, ad esempio, della malese Sepang.

L’edizione 2012 del Gran Premio di Singapore si svolgerà il 23 settembre.


Stop&Go Communcation

Scade al termine di quest’anno il contratto tra la Formula 1 e gli organizzatori del Gran Premio di Singapore, inserito […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-120712-01.jpg Ecclestone tratta il rinnovo con il GP di Singapore