New York rientra nei piani di Ecclestone per un futuro nel Grande Circus; a rivelarlo è stato proprio il boss della Formula 1, che non si sarebbe accontentato dell’accordo firmato in precedenza per la costruzione di un impianto ad Austin, Texas, in cui si farà tappa a partire dal 2012 sancendo il ritorno degli Stati Uniti nella massima formula. Inoltre è già ufficiale l’inizio delle trattative tra i membri che organizzeranno l’evento nella Grande Mela e lo staff di Ecclestone.

“Sta accadendo”, afferma Ecclestone su Autosport. “Stiamo parlando con loro e cercando di fare il nostro meglio. Vediamo cosa succederà”.

Ecclestone ha inoltre confermato la massima percentuale con cui sarà possibile valutare l’effettiva realizzazione di un circuito ad Austin, rispondendo così: “100 %”. Non solo, il boss del Grande Circus avrebbe effettuato un incontro con i rappresentati del progetto di un nuovo tracciato nell’isola di Maiorca, andando a sostituire così in un futuro non troppo lontano Valencia per quanto concerne il Gp d’Europa.

 


Stop&Go Communcation

New York rientra nei piani di Ecclestone per un futuro nel Grande Circus; a rivelarlo è stato proprio il boss […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_ecclestone11.jpg Ecclestone torna a parlare di un possibile Gran Premio a New York: “Le trattative proseguono con ottimismo”