È di qualche giorno fa la notizia relativa alla volontà del governo turco di disimpegnarsi dalla Formula 1 a partire dal prossimo anno, a causa della richiesta di Bernie Ecclestone di riscuotere una tassa di iscrizione raddoppiata. Proprio il boss del Circus, tuttavia, vorrebbe riuscire a raggiungere un accordo per il rinnovo del contratto.

“Non è per noi un evento profittevole”, ha dichiarato il sindaco di Istanbul, Kadir Topbas, al quotidiano Zaman. “Sono necessarie risorse ingenti per fare in modo che questo sistema possa funzionare, e la popolazione della Turchia non ha dato alla gara particolare riconoscimento”.

Il maestoso tracciato progettato da Hermann Tilke, molto apprezzato dai piloti, ha sempre faticato nell’attirare un numero significativo di spettatori.

Non è dello stesso parere Ecclestone, che al Daily Express ha affermato: “Questa corsa porta gente, denaro e pubblicità a Istanbul. Sono un po’ deluso all’idea che la Turchia voglia uscire dalla F1, e mi auguro che si possa trovare un’intesa”.

Più volte in passato il numero uno della FOM, del resto, aveva definito la pista come “la migliore al mondo”. Ecclestone ne gestisce inoltre i diritti commerciali fino alla fine del 2012…


Stop&Go Communcation

È di qualche giorno fa la notizia relativa alla volontà del governo turco di disimpegnarsi dalla Formula 1 a partire […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-280411-02.jpg Ecclestone spera di mantenere in calendario il GP di Turchia