Senza peli sulla lingua, come capita spesso, Bernie Ecclestone ha ammesso di aver temuto per il regolare svolgimento del Gran Premio d’India. Il boss della Formula 1, in una intervista al quotidiano Guardian, ha raccontato: “Due settimane fa ero pessimista. Mi erano state inviate le immagini della pista e ho pensato che non ci saremmo riusciti”.

“Ma ho visto foto più recenti, e ciò che hanno fatto nel frattempo è stato incredibile”.

L’impianto del Buddh International Circuit, situato alle porte di New Delhi, accoglierà per la prima volta il Circus nel prossimo week-end, e in questi mesi aveva spesso suscitato perplessità per lo stato di avanzamento dei lavori.

“La gente lì è ansiosa di garantire un bel prodotto ed è molto appassionata”, ha sottolineato.

Narain Karthikeyan, che per l’occasione tornerà titolare al volante della HRT, ha spiegato: “C’è ancora da fare nel panorama circostante, ma tutti stanno lavorando senza sosta per assicurare che sia tutto a posto. Penso che i piloti apprezzeranno il circuito, è uno dei quattro o cinque migliori al mondo. Mi ricorda un po’ la Turchia e un po’ l’Australia”.


Stop&Go Communcation

Senza peli sulla lingua, come capita spesso, Bernie Ecclestone ha ammesso di aver temuto per il regolare svolgimento del Gran […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-241011-02.jpg Ecclestone ha temuto per lo svolgimento della gara in India