Grande giornata per la Lotus a Sakhir, con il doppio podio conquistato da Kimi Raikkonen e Romain Grosjean. Curiosamente, con Sebastian Vettel vincitore, la top 3 è la fotocopia di quella dello scorso anno: un esito inatteso per il team di Enstone, dopo i risultati poco soddisfacenti delle qualifiche, in cui il finlandese si era piazzato 9° e il francese addirittura 11°, fuori dalla Q3.

“Non sei mai davvero felice se non vinci, ma immagino che la seconda posizione sia piuttosto vicina al massimo che si può ottenere”, ha commentato serafico Raikkonen. “Ho guidato al meglio e la vettura aveva la competitività che ci mancava ieri. È un bel risultato”.

“Non eravamo abbastanza veloci per lottare con Vettel, ma il passo era quello giusto per portare entrambe le macchine sul podio. Sono contento per la squadra”.

Con questo risultato (terzo podio su quattro GP, contando anche il successo di Melbourne) “Iceman” rinsalda la seconda piazza anche nel Mondiale a quota 67 punti, 10 in meno di Vettel.

È invece al settimo cielo Grosjean, che si regala il primo exploit del 2013 dopo un avvio di campionato piuttosto anonimo. “È fantastico tornare sul podio. Per me l’inizio di stagione non è stato facile, ma abbiamo fatto buoni progressi durante il weekend e ora siamo tornati dove dovremmo essere”, ha detto orgoglioso il driver transalpino. “Mi sentivo molto più a mio agio in macchina, questo risultato è un premio meritato per tutto il nostro duro lavoro”.

La gara è stata davvero divertente, con tanti sorpassi e qualche fase di tensione. Arrivare sul podio partendo undicesimo è decisamente gratificante”.

“Eravamo già regolari, concludendo sempre a punti, ma adesso vogliamo risultati di rilievo e questo è un ottimo modo di cominciare la nostra caccia”.


Stop&Go Communcation

Grande giornata per la Lotus a Sakhir, con il doppio podio ottenuto da Kimi Raikkonen e Romain Grosjean. Un risultato ben oltre le aspettative post-qualifiche.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-lotus-raikkonen-210413-03.jpg Due Lotus a podio, Raikkonen e Grosjean festeggiano