Al gran capo della FOM Bernie Ecclestone e ad alcuni top teams del calibro della Mercedes, che tramite le parole espresse da Ross Brawn ha lasciato intendere di non gradire l’ingresso di una tredicesima squadra in chiave 2011, le nuove entità entrate quest’anno nel Circus iridato cominciano a destare qualche perplessità, complice la presenza dell’ambita ‘torta’ dei diritti televisivi da dividere in più parti.

I vertici della scuderia Virgin, però, hanno subito avvertito un cambiamento nell’aria, optando per un contrattacco frontale nei confronti di Mister E, reo secondo quanto asserito dal team principal John Booth di non considerare i tanti problemi connessi al debutto in F.1: “Certe affermazioni non mi hanno fatto piacere, perché commenti del genere possono danneggiare pesantemente la reputazione di un team giovane come il nostro. Al momento è difficile per noi riuscire ad emergere, ma non mi sembra che le altre due scuderie esordienti possano contare su risultati particolarmente confortanti”.

Booth ci tiene infatti a ricordare le numerose avversità incontrate nella storia della F.1 da numerose compagini, che in taluni casi non sono mai riuscite a prendere il via di un Gran Premio: “Se guardiamo alla tempistica molto ristretta, non credo che la Virgin sia messa così male. Nel Circus ci sono state diverse squadre che non hanno mai avuto la chance di disputare un week-end di gara nella sua interezza, mentre per quanto ci riguarda passo dopo passo ci stiamo avvicinando alla concorrenza. Siamo esattamente dove ci attendevamo di essere, anzi forse abbiamo fatto persino un po’ meglio di quanto ci aspettassimo all’inizio del campionato”.

Il manager britannico, storico numero uno del team Manor F.3 dalla cui costola è poi nato il progetto Virgin fortemente voluto dal magnate Richard Branson, dimentica tuttavia che nella F.1 di vent’anni fa le scuderie all’esordio dovevano affrontare le prequalifiche prima di essere ammesse in griglia. Che succederà, nel 2011, con il ritorno in vigore della regola del 107 per cento?

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Al gran capo della FOM Bernie Ecclestone e ad alcuni top teams del calibro della Mercedes, che tramite le parole […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/virg.jpg Dopo l’attacco di Ecclestone all’indirizzo dei nuovi teams, i vertici della Virgin sbottano: “Dichiarazioni inconcepibili”