Indicato dai suoi detrattori come un team principal competente ma al tempo stesso non sempre granitico nelle prese di posizione, il direttore della Gestione Sportiva di Maranello Stefano Domenicali ha invece dimostrato di voler guidare la scuderia verso nuovi traguardi senza peraltro evitare di ricorrere ad una piccola provocazione: stando alle parole del manager imolese, i membri della crew Ferrari che non credono nelle chances di resurrezione della squadra possono sin d’ora cambiare mestiere, perché al Cavallino non c’è assolutamente spazio per gli scettici o i diffidenti.

Tutti coloro che ritengono impossibile la conquista del titolo mondiale 2010 da parte della Ferrari sono invitati a cercarsi un altro lavoro – ha evidenziato Domenicali durante l’ultimo meeting del senior management tenutosi a Maranello – qui nessuno ha intenzione di alzare bandiera bianca, del resto ci sono ancora nove Gran Premi da disputare e tutto può succedere”.

Va evidenziato che dopo dieci appuntamenti la Ferrari è terza nella classifica costruttori con un bottino di 165 punti contro i 278 della McLaren, mentre tra i piloti Fernando Alonso è quinto a quota 98 lunghezze e Felipe Massa ottavo a 67.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Indicato dai suoi detrattori come un team principal competente ma al tempo stesso non sempre granitico nelle prese di posizione, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/domenic1.jpg Domenicali, dg Ferrari, sprona la Scuderia a dare il massimo: “Chi non crede più nel titolo può starsene a casa”