La scuderia Toro Rosso è stata multata dai commissari al termine del Gran Premio della Malesia per l’incidente che ha visto protagonisti Jean-Eric Vergne e Charles Pic nella pit-lane di Sepang.

Con il pilota della Catheram che rientrava ai box, il team Toro Rosso si è reso colpevole di un “unsafe release”, cioè una ripartenza al termine delle operazioni di cambio gomme che crea una situazione di pericolo nella corsia box. Vergne, ricevuto il via libera, è ripartito dalla sua piazzola colpendo il rientrante Pic e rimediando qualche danno al muso della sua vettura.

Pic si è poi fermato per la sua sosta in una posizione non conforme, complicando il lavoro dei suoi meccanici e perdendo ulteriori secondi.

Al termine della gara, sentite le versioni di squadre e piloti, i commissari hanno comminato diecimila dollari di multa alla scuderia Toro Rosso, non penalizzando però Vergne considerando l’errore originato dal suo capo meccanico e non dallo pilota stesso.

Il francese, così, salva il punto conquistato oggi mantenendo la decima posizione finale: un risultato che poteva essere addirittura migliore senza questo piccolo, ma pericoloso, incidente.

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Diecimila euro di multa: questo il prezzo pagato dalla Toro Rosso per l’incidente in pitlane tra Vergne e Pic nel corso del GP della Malesia.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/malesia_2013_vergne_box.jpg Diecimila euro di multa alla Toro Rosso per l’incidente Vergne-Pic nella pitlane di Sepang