Paul Di Resta ha accarezzato il sogno di conquistare il primo podio in Formula 1 a Sakhir, prima di doversi arrendere alle due Lotus. Ma non c’è rammarico nelle parole dello scozzese, cosciente che il quarto posto ottenuto insieme alla Force India è un risultato fondamentale.

“È fantastico concludere queste gare extraeuropee con una quarta posizione, e una gara che probabilmente è stata la mia migliore in assoluto”, ha sottolineato infatti Di Resta. “Il podio era davvero vicino, ma con la nostra strategia eravamo sempre vulnerabili per le fasi conclusive e specialmente nei confronti di Grosjean, che aveva due set freschi di gomme medie”.

“Sono partito bene, ho affrontato un ottimo primo stint e abbiamo dimostrato la nostra vera velocità”, ha proseguito Di Resta. “Alla fine questo era il massimo possibile”.

Con il potenziale esibito in questo avvio di campionato, comunque, la Force India (quinta nel Mondiale Costruttori con 26 lunghezze) può aspirare a un arrivo in top 3 nella domenica giusta: “Speriamo accada presto, intanto possiamo già essere molto contenti”.

“Un grosso grazie all’intera squadra, è stato un weekend eccellente e sento che siamo stati capaci di tirare fuori il 100 per cento dalla vettura”.

Altrettanto soddisfatto il patron Vijay Mallya, che guarda solo i lati positivi: “Anche senza la terza posizione, i 12 punti ci permettono di rimanere quinti in campionato e abbiamo tutte le ragioni per essere ottimisti in vista dei prossimi Gran Premi. La corsa ha confermato il livello della vettura e che possiamo lottare al vertice, battendo qualcuno dei top-team”.


Stop&Go Communcation

Paul Di Resta ha cullato il sogno di centrare il primo podio in F1 a Sakhir, ma senza rammarico coglie i lati positivi del 4° posto raccolto con la Force India.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-forceindia-diresta-220413-01.jpg Di Resta e la Force India si godono il quarto posto