L’ex team principal della McLaren Ron Dennis ha dichiarato di non aver ostacolato la cessione di Lewis Hamilton alla Mercedes.

L’inglese ha lasciato la squadra dopo una permanenza di oltre dieci anni – correva con i colori di Woking dal tempo del karting – firmando un quadriennale da settantacinque milioni di dollari con la compagine di Stoccarda.

“Ho letto delle belle parole di Lewis (Hamilton, ndr) che spiegavano la differenza tra crescere in McLaren e arrivarci a carriera decollata” ha commentato in un’intervista per il cinquantesimo anniversario dalla fondazione del team inglese. “Lui farà per sempre parte di questa grande famiglia e gli sono molto riconoscente; perciò, quando mi ha detto di voler andar via, l’ho lasciato fare”.

“Nessuno si aspettava che all’esordio facesse un’exploit tale da portarlo a lottare il titolo; apparentemente non c’è spiegazione, in realtà è accaduto perchè Hamilton era già da tempo ambientato in squadra, quindi si è potuto concentrare esclusivamente sul processo d’adattamento alla vettura”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

L’ex team principal della McLaren Ron Dennis ha dichiarato di non aver ostacolato la cessione di Lewis Hamilton alla Mercedes. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/lewis_hamilton_ron_dennis_mclaren_2012.jpg Dennis non impedì la cessione di Hamilton alla Mercedes