La Lotus ha ufficializzato la propria line-up in vista della prossima annata, con il francese Romain Grosjean che andrà ad affiancare Kimi Raikkonen su una monoposto che quest’anno ha avuto una buona partenza senza però poi dare continuità ai risultati. Ora che tutti i tasselli sono al loro posto, all’interno del gruppo è possibile lavorare con serenità per puntare ad una stagione migliore rispetto a quella appena conclusa.

A parlare a proposito è stato il Presidente del Gruppo Lotus Dany Bahar, il quale ha cominciato a parlare della firma di Raikkonen: “Siamo felici – ha sentenziato – Forse esternamente potrebbe essere stato un non-argomento ma noi abbiamo sempre avuto in mente che Kimi è un pilota collaudato e di talento. Non ci sono dubbi sul suo talento, dunque penso sia un grande passo per il team e sarà un valore aggiunto per la prossima stagione. Sarà interessante vedere come lavorerà con la squadra per lo sviluppo della monoposto. Kimi sarà un grande ambasciatore per il nostro brand. Il suo spirito battagliero e la natura puramente competitiva lo rendono un buon riscontro. Adesso dobbiamo solo sperare che le sue prestazioni corrispondano alle capacità della macchina”.

Il 2011 è stato un anno complesso, ma Bahar vuole guardare avanti: “Prima di tutto, quel che vedo è che non bisogna per noi aggiungere pressione: i nostri uomini si mettono già da soli sotto pressione per rendere al meglio – ha spiegato ai microfoni – Sanno esattamente quel che devono fare, e le loro aspettative sono a volte anche più alte delle nostre. Di certo la stagione sarebbe potuta essere migliore per la Lotus Renault, ma non è stata così male. Ci sono state alcune luci, alcune ottime performance ed abbiamo imparato alcune lezioni di valore. Abbiamo fiducia nei nostri partner ed il modo nel quale il team sta progredendo. Quando abbiamo fatto l’annuncio della partnership lo scorso anno, era chiaro il fatto che non avremmo interferito con il team”.

Per queste ragioni nel 2012 si vuole voltare pagina: “Credo che il prossimo anno vedremo prestazioni più consistenti da parte della scuderia – ha infine raccontato Bahar – Abbiamo una relazione di lavoro molto stretta con il team. Gerard (Lopez, ndr) ed io abbiamo un rispetto di lavoro reciproco da molti anni e la partnership con la Lotus Renault è qualcosa che abbiamo pianificato assieme e discusso per molto tempo. Quando abbiamo fatto l’annuncio la stagione passata che il Gruppo Lotus e Genii Capital si stavano unendo con la Lotus Renault eravamo consapevoli di essere all’inizio di una partnership strategica duratura e attentamente ponderata. Abbiamo obiettivi molto simili ed una chiara road map per i nostri piani assieme”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Lotus ha ufficializzato la propria line-up in vista della prossima annata, con il francese Romain Grosjean che andrà ad […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-091211-bahar.jpg Dany Bahar, Presidente del Gruppo Lotus, punta su Kimi Raikkonen