Presidente del British Racing Drivers’ Club, l’ex campione del mondo di F.1 Damon Hill non nasconde di essere piuttosto preoccupato in merito al futuro del Gran Premio di Gran Bretagna, in procinto di piantare le tende sul circuito di Donington a partire dal 2010.  

Attorno al passaggio del Gran Premio da Silverstone a Donington – ha spiegato Hill – c’è stato un certo scetticismo, in parte giustificato, tanto da indurci a dubitare sulla concretezza del progetto di accogliere i bolidi della F.1 nel 2010”. 

All’ex pilota britannico preme comunque evidenziare il notevole sforzo organizzativo compiuto a Silverstone per ospitare l’edizione 2009 del Gran Premio di Gran Bretagna: “Gli organizzatori hanno fatto un ottimo lavoro anche quest’anno, agevolati dal fatto che un driver di nazionalità inglese è in lotta per il titolo mondiale”.  

Hill ammette di non sentirsi del tutto tranquillo circa l’arrivo di Donington sulla scena del Mondiale F.1, ciononostante si dice convinto dell’attenzione da sempre prestata dalla Gran Bretagna al motorsport internazionale: “Non dovrebbero esserci dubbi sul futuro della gara, anche se forse le strategie adottate non sono così rassicuranti per chi osserva da fuori. Vedremo al momento opportuno quali saranno gli sviluppi, e se effettivamente la F.1 approderà a Donington nel 2010”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Presidente del British Racing Drivers’ Club, l’ex campione del mondo di F.1 Damon Hill non nasconde di essere piuttosto preoccupato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/damonh.jpg Damon Hill si dice preoccupato per il futuro del Gran Premio di Gran Bretagna