Come già emerso dopo l'ultimo meeting tra FIA e FOTA, nel 2009 la durata minima dei propulsori sarà estesa a tre gare. L'obiettivo è quello di proseguire nella riduzione dei costi in Formula 1: saranno mantenute invece invariate le regole per la sostituzione dei motori, con ogni pilota che avrà a disposizione un "jolly" in occasione del primo cambio. Utilizzato il bonus, ogni sostituzione prima del limite di tre Gran Premi sarà penalizzata con dieci posizioni sulla griglia di partenza.

Dal 2005 alla stagione appena conclusa, le unità di ogni vettura dovevano resistere, almeno, per due appuntamenti, mentre nel 2004, all'introduzione della regola, i propulsori erano stati progettati per un solo week-end.


Stop&Go Communcation

Come già emerso dopo l'ultimo meeting tra FIA e FOTA, nel 2009 la durata minima dei propulsori sarà estesa a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/F105110831.jpg Dal 2009 la durata minima dei motori sarà estesa a tre Gran Premi