Si sono dati battaglia lo scorso weekend a Monza, per il primo appuntamento della Formula Renault 3.5, si ritrovato questo fine settimana a Shanghai: Antonio Felix da Costa e Kevin Magnussen, per la prima volta, ricoprono il ruolo di riserve designate da Red Bull e McLaren.

Il pilota portoghese, entrato a metà 2012 nel vivaio Red Bull, in Cina è ufficialmente terzo pilota della scuderia anglo-austriaca e della Toro Rosso, pronto a entrare in azione in caso di indisponibilità da parte dei titolari. Una decisione arrivata di fronte all’assenza di Sebastien Buemi, impegnato a Silverstone con la Toyota per la gara del Mondiale Endurance.

Felix da Costa ha già maturato esperienza in F1 guidando la Red Bull negli Young Driver Test di Abu Dhabi, a novembre, e in alcune esibizioni cittadine.

Magnussen, membro del programma giovani McLaren, è stato invece scelto per le assenze dei collaudatori Gary Paffett (test DTM a Hockenheim) e di Oliver Turvey (ELMS a Silverstone). Anche lui ha guidato la vettura di Woking nelle prove riservate ai rookies di Abu Dhabi.

Il padre Jan fu tester McLaren nel 1995, disputando addirittura il Gran Premio del Pacifico in sostituzione di Mika Hakkinen.

Curiosamente, Felix da Costa e Magnussen hanno raggiunto la Cina volando sullo stesso aereo.


Stop&Go Communcation

Antonio Felix da Costa e Kevin Magnussen, per la prima volta, ricoprono in questo weekend il ruolo di riserve designate da Red Bull e McLaren.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/ Da Costa e Magnussen riserve Red Bull e McLaren in Cina