Robert Kubica continua nel suo lento ma graduale processo di recupero, con il quale spera in futuro di riuscire a sedersi nuovamente dentro l’abitacolo di una Formula 1 e lottare coi suoi rivali come aveva fatto sino all’anno scorso. Seguito dal Dottor Ceccarelli, il polacco vuole fortemente ritornare in quel mondo che gli aveva dato popolarità e che aveva conosciuto il suo talento.

Secondo un rapporto del giornale tedesco Die Welt, Kubica “non recupererà mai pienamente l’uso del braccio destro gravemente ferito”, però ha riacquisito la destrezza di tutte le dita, sebbene “il dito medio provochi ancora dei problemi”. Comunque il giornalista Burkhard Huppeney afferma come “i suoi pollici abbiano recuperato il pieno movimento”.

Tuttavia il responsabile della Lotus Renault, Gerard Lopez, afferma il motivo per il quale il manager del pilota Daniele Morelli, sotto le direttive dello stesso Kubica, abbia rifiutato di compiere un test durante le libere del venerdì verso il termine della stagione: “Se Robert ritorna, lui non vuole regali o offerte gentilmente concesse”.

A dare supporto a questa motivazione è l’amico Fernando Alonso: “Se sei passato attraverso così tanto ed hai dato tanto quanto ha sofferto Robert per tornare, vuoi solamente rientrare per una ragione, ovvero avere lo stesso obiettivo di prima – ha spiegato – L’incidente è stato una sfortuna ed un uomo del suo calibro può scrollarsela di dosso, particolarmente perché non ha avuto nulla a che fare con la Formula 1”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Robert Kubica continua nel suo lento ma graduale processo di recupero, con il quale spera in futuro di riuscire a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-030811-kubica.jpg Continua il lento ma graduale recupero di Robert Kubica