Gli screzi in Formula 1 sono sempre all’ordine del giorno e, specialmente negli ultimi anni dove la competizione è cresciuta ancora di più, le lotte ed i disaccordi che emergono fanno certamente rumore tanto quanto un Gran Premio stesso. Uno dei personaggi preminenti nel Circus è Colin Kolles, Capo del team HRT, il quale non le ha mandate a dire nei confronti dei suoi colleghi.

Già presente ai tempi della Jordan, poi divenuta Midlands, Spyker ed infine Force India dov’è rimasto in carica sino al 2009, criticato per i suoi modi duri, Kolles è schietto in ciò che pensa: “Credo che gli altri pensino che Colin Kolles sia pazzo – ha detto ai media – Rispetto Bernie Ecclestone e lui sa quanto io lo rispetti. E quello è ciò che conta”.

Le parole dure però emergono nei confronti dei rivali: “Io ho le palle, perché dico e faccio quel che penso – ha aggiunto senza peli sulla lingua – Molti di questi gentiluomini sono solo amministratori che non hanno le palle. Sono come degli impiegati di banca. Quella è la differenza. E per questa ragione sono definito un pazzo, un lunatico o quant’altro. Non lo so esattamente, ma posso immaginare quel che dicano: “Quel Kolles ancora!”, o qualcosa del genere”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Gli screzi in Formula 1 sono sempre all’ordine del giorno e, specialmente negli ultimi anni dove la competizione è cresciuta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-140811-kolles.jpg Colin Kolles, Capo dell’HRT, polemico verso i suoi colleghi