Nico Rosberg non commette errori e domina il Gran Premio del Messico, arrivando davanti a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Ritirate dalla gara le Ferrari.

Dopo aver conseguito la quarta pole position di fila nelle qualifiche di ieri, il pilota tedesco riesce finalmente a non sbagliare nulla e a tagliare per primo il traguardo trionfante. Una gestione di gara impeccabile dopo le delusioni delle gare precedenti, precedendo il compagno di squadra che non è mai stato un pericolo. Sale sul podio un ottimo Valtteri Bottas, dimostratosi più veloce sul passo gara delle Red Bull e sfruttando il ritiro di Sebastian Vettel; il ferrarista aveva subìto una foratura per un contatto con Daniel Ricciardo alla partenza, poi si è ritrovato in testacoda al 17° giro e a muro al 52°, con ritiro definitivo dalla gara e l’intervento della safety car.

Non è solo il week-end nero per Seb ma per tutta la Rossa, complice anche il ritiro di Kimi Raikkonen dovuto a un’entrata in ritardo (ma senza colpe) di Bottas, spedendo così il finlandese fuori dal tracciato e danneggiando irreparabilmente la sospensione posteriore destra. Per la Scuderia di Maranello è il primo zero in casella di questa stagione. Ad approfittare dell’assenza delle vetture di Maranello ci pensano Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo, rispettivamente 4° e 5°.

Sorprendente invece il Gran Premio dell’idolo di casa Sergio Perez, giunto 8° sul traguardo effettuando solamente una sosta e percorrendo più di una quarantina di giri con le stesse gomme; il suo compagno di squadra Nico Hulkenberg è comunque riuscito a giungergli davanti, così come Felipe Massa. Completano la top-10 Max Verstappen e Romain Grosjean.

Carlos Sainz ha dimostrato anche oggi tutta la sua aggressività, ma in molte occasioni è andato troppo oltre e commettendo diversi errori, classificandosi solamente 13° e sopravanzato da Pastor Maldonado e Marcus Ericsson. Dopo le tante difficoltà riscontrate nel week-end, Jenson Button riesce a concludere la gara al 14° posto. Chiudono la classifica Alexander Rossi e Will Stevens, mentre ritirati dalla gara Fernando Alonso – già al primo giro – e Felipe Nasr. Prossimo appuntamento per il Gran Premio del Brasile sul classico circuito di Interlagos del 15 novembre.

Città del Messico, Gara – Classifica finale (dopo 71 giri)

1) Nico Rosberg (Mercedes) in 1:42’35”038
2) Lewis Hamilton (Mercedes) a +1”954
3) Valtteri Bottas (Williams-Mercedes) a +14”592
4) Daniil Kvyat (Red Bull-Renault) a +16”572
5) Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) a +19”682
6) Felipe Massa (Williams-Mercedes) a +21”493
7) Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes) a +25”860
8) Sergio Perez (Force India-Mercedes) a +34”343
9) Max Verstappen (Toro Rosso-Renault) a +35”229
10) Romain Grosjean (Lotus-Mercedes) a +37”934
11) Pastor Maldonado (Lotus-Mercedes) a +38”538
12) Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) a +40”180
13) Carlos Sainz (Toro Rosso-Renault) a + 48”772
14) Jenson Button (McLaren-Honda) a +49”214
18) Alexander Rossi (Manor-Ferrari) a +2 giri
19) Will Stevens (Manor-Ferrari) a +2 giri

Ritirati
Felipe Nasr (Sauber-Ferrari), problema tecnico
Sebastian Vettel (Ferrari), incidente
Kimi Raikkonen (Ferrari), incidente
Fernando Alonso (McLaren-Honda), problema tecnico

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Nico Rosberg non commette errori e domina il Gran Premio del Messico, arrivando davanti a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/11/f1-rosberg-mercedes-01112015-1-1024x768.jpg Città del Messico, Gara: bagno di folla per Nico Rosberg, sua la vittoria