Nonostante nell’ultima giornata la Red Bull abbia sofferto di un problema al cambio che ha costretto Sebastian Vettel a compiere solamente 23 giri con l’ultimo crono realizzato, all’interno del team austriaco rimane intatta la fiducia attorno alla nuova RB8 che dovrà respingere gli attacchi dei rivali. Ad esprimere questo concetto è stato Chris Horner durante la giornata odierna.

Il team Principal della Red Bull infatti non ha dato troppo peso ai problemi di ieri: “È stato un inverno rispettabile per noi ad essere onesti – ha rivelato ad Autosport – Abbiamo spinto duramente nel corso di quel primo test. Abbiamo raggiunto la maggior parte degli obiettivi che volevamo, e quella è la cosa per la quale i test vengono effettuati. Si stanno facendo i propri panni sporchi in pubblico in diverse occasioni. Penso che il tutto sia stato costruttivo. Ritornando a 12 mesi fa quando stavamo fronteggiando problemi con il KERS e così via, ritengo che sia stato un periodo positivo di test invernali”.

Horner ha fiducia in tutta la squadra, ma allo stesso tempo tiene i piedi per terra: “Non penso ci sia nulla di così diverso rispetto gli ultimi due anni – ha continuato – Certamente l’anno scorso è stata più dura poiché il KERS era un grosso problema ed abbiamo finito per non utilizzarlo nella prima corsa, però in 12 mesi questo elemento è stato fortemente menzionato. Per quanto riguarda le nostre possibilità è difficile dire. Stiamo cercando di focalizzarci sul nostro programma, conoscere la macchina e le gomme. Vedremo nel giro di due settimane quale sarà l’ordine di partenza per la stagione, e senza dubbio quello varierà dal momento che ci sarà una gara per lo sviluppo durante l’anno”.

Horner ha poi ribadito come, secondo lui, il 2011 non sia stato così scontato: “Sebbene sulla carta abbiamo avuto un anno totalmente dominante, è stato ovviamente dura in numerose occasioni, anche in occasione della prima gara con la McLaren – ha infine concluso – Dunque è difficile dire. Fino a che non andremo incontro alla prima corsa, sarà impossibile affermare chi sia dove. Speriamo di essere competitivi, e credo che entrambi i piloti siano in buona forma, ma Ferrari, McLaren e Mercedes non si possono assolutamente sottostimarle”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Nonostante nell’ultima giornata la Red Bull abbia sofferto di un problema al cambio che ha costretto Sebastian Vettel a compiere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-050312-horner.jpg Chris Horner minimizza i problemi della Red Bull: “Un inverno rispettabile”