Mark Webber, come già sottolineato più volte, ha avuto una stagione nettamente inferiore rispetto allo scorso anno e rispetto chiaramente anche al compagno Sebastian Vettel. Infatti il Campione del Mondo tedesco in graduatoria ha terminato con 134 punti in più dell’australiano, il quale solamente nell’ultima prova in Brasile è riuscito a strappare l’unica vittoria del 2011.

Tuttavia a difendere l’operato di Webber ci ha pensato Chris Horner, Team Principal della scuderia austriaca: “Piloti minori si sarebbero sgretolati sotto quella pressione (del dominio di Vettel, ndr) ma non è stato il caso di Mark – ha affermato alla BBC – Usa la pressione per motivare se stesso e ne verrà fuori bello carico per l’avvio di Melbourne nel 2012”.

Horner ha sottolineato come, a parte l’Italia, Webber abbia concluso sempre nella top five: “Lui è un pilota di livello mondiale – ha sottolineato in seguito – È molto forte mentalmente. Si concentrerà duramente nell’inverno e sarà determinato nel ritornare per avere un 2012 davvero positivo”.

Comunque Horner non poteva esimersi da un elogio nei confronti del pupillo di tutta la Red Bull: “Sebastian è stato fantastico quest’anno – ha infine concluso – È stato assolutamente senza errori. Aver vinto 11 gare ed aver terminato cinque volte 2° è una stagione assolutamente da rimarcare. Lui è un due volte Campione del Mondo proprio meritevole”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Mark Webber, come già sottolineato più volte, ha avuto una stagione nettamente inferiore rispetto allo scorso anno e rispetto chiaramente […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-091211-horner.jpg Chris Horner difende l’operato di Mark Webber: “Ha retto la pressione”