Le perplessità di alcuni piloti, sebbene il nostro Vitantonio Liuzzi abbia dichiarato pubblicamente l’opposto come abbiamo riferito i giorni scorsi, sul possibile utilizzo dell’ala mobile lungo la curva dell’Eau Rouge durante le libere e le qualifiche, ha portato Charlie Whiting, Responsabile FIA della Sicurezza, e tutto il suo entourage alla decisione di vietare l’uso del dispositivo proprio in questa zona.

È lo stesso Whiting a fornire le motivazioni di tale scelta: “Non permetteremo che il DRS sia usato lungo l’Eau Rouge durante le prove – ha dichiarato in apertura – Vogliamo evitare che i piloti la percorrano pensando che la loro ala sia nella giusta posizione, quando potrebbe non esserlo. Pensiamo che sia la misura corretta di sicurezza che abbiamo preso per una curva talmente veloce ed impegnativa”.

Un circuito come quella Spa richiede molta concentrazione da parte di tutti: “Spa è ovviamente una grande sfida per i piloti, ma può esserlo anche per gli ufficiali di pista, principalmente in considerazione della sua lunghezza – ha proseguito nella disamina – Ogni tracciato lungo è più difficile dal punto di vista della sicurezza e può essere dura tenere la folla sotto controllo. Dobbiamo sempre sorvegliare gli spettatori che si arrampicano sulle recinzioni”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Le perplessità di alcuni piloti, sebbene il nostro Vitantonio Liuzzi abbia dichiarato pubblicamente l’opposto come abbiamo riferito i giorni scorsi, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-250811-whiting.jpg Charlie Whiting spiega i motivi del divieto del DRS all’Eau Rouge