Notizia importante quella che arriva dagli ambienti FIA: il delegato tecnico Charlie Whiting si è infatti recato a Charlotte, dove ha sede il team USF1, per valutare in prima persona la situazione della scuderia americana e le sue concrete possibilità di essere al via del Mondiale.

Nonostante la Federazione non abbia voluto confermare l'indiscrezione, appare chiaro come a questo punto la compagine di Peter Windsor e Ken Anderson rischi seriamente di vedere la propria iscrizione al campionato ritirata, data la mancanza di budget e di un progetto ben avviato.

Un membro dello staff della USF1 ha dichiarato ad Autosport: "Nonostante tutto la squadra ci sta mettendo anima e corpo".

La Stefan GP resta perciò alla finestra, ma la sua ammissione in griglia non sarebbe comunque una conseguenza automatica: servirebbe anche il consenso di tutti gli altri team.


Stop&Go Communcation

Notizia importante quella che arriva dagli ambienti FIA: il delegato tecnico Charlie Whiting si è infatti recato a Charlotte, dove […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-250210-03.jpg Charlie Whiting, delegato tecnico della FIA, vola a Charlotte per ispezionare la sede della USF1