Alice Powell potrebbe essere ai nastri di partenza del prossimo Gran Premio degli Emirati Arabi Uniti, ultimo appuntamento del mondiale F1 2014.

La giovane pilota inglese avrebbe già trovato un accordo con la Caterham per un sedile nella prima sessione di prove libere allo
Yas Marina Circuit. L’impegno della Powell, però, potrebbe non limitarsi alla semplice sessione del venerdì mattina, visto che è attualmente in discussione un possibile impegno anche al sabato
e alla domenica.

Da capire se l’ex pilota della Bamboo Engineering (unica donna a segnare punti in GP3) riuscirà ad ottenere la Superlicenza nelle prossime due settimane, scoglio fondamentale prima di una qualunque trattativa con Finbarr O’Connel.

Ovviamente il tutto è collegato alla riuscita della raccolta fondi attivata pochi giorni fa dalla Scuderia malese.

Ecco le parole di Alice Powell: “Mio nonno, che mi ha aiutato per tutta la mia carriera, ha deciso di contribuire al finanziamento pubblico della Caterham se mi permetteranno di partecipare alle Libere 1″.

“Se ci sarà questa opportunità, ho già degli altri investitori pronti a darmi una mano se ci sarà la possibilità di rimanere in macchina anche in qualifica ed in gara. Sono abbastanza fiduciosa, anche se so che sarà dura perché in passato ci sono stati dei piloti che sono arrivati in pista e poi non si sono visti concedere la Superlicenza. Penso che sarebbe un bene per la Formula Uno avere una ragazza in pista” ha concluso.

 

Roberto Valenti
Twitter: @RobertoVal94


Stop&Go Communcation

Alice Powell potrebbe essere ai nastri di partenza del prossimo Gran Premio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/Alice-Powell-Jacob-Ebrey.jpg Caterham pronta a dare una chance alla giovane Alice Powell