Charlie Whiting ha dato la propria versione dei fatti circa la squalifica di Daniel Ricciardo a seguito del Gran Premio d’Australia.

Il Direttore Tecnico della FIA ha spiegato che la Red Bull era stata più volte avvisata dagli stewards di fare attenzione al funzionamento dei rilevatori del consumo.

“I sensori della vettura #3 non hanno smesso di funzionare improvvisamente” ha commentato Whiting. “In realtà li avevamo avvistati ben due volte prima della corsa e a cinque giri dal termine per fargli evitare la squalifica”.

“Loro hanno scelto di seguire una personale linea di interpretazione e ora ne subiscono le conseguenze; se avessero fatto come gli avevamo consigliato, adesso non saremo qui a discuterne” ha concluso.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Attraverso le parole di Charlie Whiting, la FIA ha fatto chiarezza sul “caso Ricciardo” […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/f1-gp-australia-2014-gara-00088.jpg Caso Red Bull: Whiting fa chiarezza