La scelta dei piloti non è al momento una priorità per la Hispania, concentrata soprattutto sulla definizione del quadro tecnico in vista della prossima stagione. A dichiararlo è stato Jose Ramon Carabante, proprietario della squadra, presso la sede del quotidiano Marca. “Ci saranno parecchi cambiamenti in merito. Stiamo parlando con numerosi corridori, non abbiamo fretta”, ha precisato il magnate iberico, facendo intendere che difficilmente assisteremo alla riconferma di Bruno Senna e degli altri alfieri del 2010.

“Fino a gennaio non annunceremo nulla, valuteremo le migliori opzioni possibili. Ci sono moltissime variabili in gioco”.

Conclusa in maniera unilaterale la partnership tecnica con Toyota Motorsport, sono sorti molti dubbi circa la concretezza dei programmi della HRT, ma Carabante ha voluto rassicurare sul fatto che il team presenzierà al Mondiale anche nel 2011: “Certamente la nostra vettura sarà in griglia”.

Quanto agli obiettivi prefissati per il 2011, Carabante ha detto: “Vogliamo fare un passo avanti rispetto al 2010, ma dobbiamo comunque essere realisti. Sarebbe un’utopia pretendere di più, come ad esempio andare a punti. È un’ipotesi ancora molto lontana. Il nostro obiettivo è essere vicini a Toro Rosso, Force India e altre formazioni simili”.

“Cercheremo di consolidarci passo dopo passo nei prossimi anni, il nostro è un piano a lungo termine”.


Stop&Go Communcation

La scelta dei piloti non è al momento una priorità per la Hispania, concentrata soprattutto sulla definizione del quadro tecnico […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-231210-02.jpg Carabante, patron della Hispania: “Saremo certamente al via, per i piloti non c’è fretta”