A detta di Gerald Tremblay, che conferma le nostre inesauribili fonti, il Canada è ancora più vicina ad ospitare il Gran Premio di F1 nel 2010. Lo ha dichiarato proprio oggi il sindaco della città di Montreal durante una conferenza stampa, in cui si è discusso specialmente della tappa nordamericana, che pare guardare con fiducia ad un collocamento nel calendario iridato della prossima stagione.

Nonostante lo status di fiducia sia alto e Tremblay abbia mostrato tutta la sua felicità per come stiano andando le operazioni, persiste comunque l’idea che qualche ostacolo possa ancora far tremare i vertici di questo importante e tradizionale evento, mancato invece all'appello quest’anno dal calendario perchè non era stato trovato un adeguato accordo con Ecclestone.

“Al momento stiamo cercando di garantire un contratto che possa fornire i maggiori vantaggi per la città di Montreal”, afferma Tremblay, il quale prosegue dicendo che “ci sono ancora alcuni impegni compiuti che devono essere completati”.

“La nostra maggiore ambizione riguarda l’interesse a rendere quello di Montreal, il Gran Premio più importante del mondo”, rivela un entusiasta Tremblay, che ormai pregusta la tanto agognata firma.

A garantire il maggior supporto per far sì che il Gran Premio faccia ritorno nel suo terreno ideale, sono i governi del Quebec e di Ottawa – la capitale del Canada, ndr – che avrebbero promesso a qualsiasi costo il loro sostegno a livello economico. E se l’unione fa la forza, il risultato sembra scontato.

 


Stop&Go Communcation

A detta di Gerald Tremblay, che conferma le nostre inesauribili fonti, il Canada è ancora più vicina ad ospitare il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_montreal.jpg Canada sempre più vicina ad ospitare un Gran Premio nel 2010: Tremblay è fiducioso