I soli due punti conquistati in Australia non bastano a scalfire le ambizioni di Jenson Button: nonostante il difficile avvio di stagione della McLaren, il pilota inglese resta convinto di poter lottare per il titolo.

“Il campionato, per quel che ne so, è ancora in corso e voglio vincerlo. Senza dubbio”, ha dichiarato fiducioso Button al quotidiano Mirror. “Sebastian (Vettel, ndr) nel 2009 mi ha quasi battuto e non aveva marcato nemmeno un punto nelle prime quattro gare. A Sepang per buona parte della corsa eravamo più veloci della Lotus e della Ferrari. Chi lo avrebbe pensato cinque giorni prima?“.

“Non siamo ancora dove vorremmo essere, e (in Malesia, ndr) siamo stati un po’ fortunati perchè l’asfalto livellato ci ha aiutato. Molto dipende dal capire come si comporta l’aerodinamica: abbiamo ancora alcuni problemi, ma in fatto di sviluppo va decisamente meglio. Le Red Bull restano lontane, ma è comunque impressionante quanto si può crescere in cinque giorni. Ero sorpreso di essere quinto e di poter ancora vedere il leader”.

“È ottimo che ci siamo tante macchine competitive che si rubano punti a vicenda. È esattamente ciò di cui abbiamo bisogno”.

A onor del vero va ricordato che Button avrebbe potuto raccogliere molto di più a Kuala Lumpur, dove ha pagato a caro prezzo un problema al pit-stop che lo ha estromesso dalla top ten: “Fino a quel momento era un ottimo weekend, fa male pensare che siamo rimasti a mani vuote e avremmo invece potuto ottenere almeno un quinto posto”.

Con tre settimane di stop tra il round di Sepang e il prossimo di Shanghai, il britannico si attende ulteriori passi avanti dalla MP4-28: “Abbiamo un po’ di tempo in più per lavorare sulla macchina. Al momento sono molto felice sapendo che siamo progrediti così tanto, e so che il team può recuperare ulteriore terreno in vista della Cina”.


Stop&Go Communcation

I soli due punti conquistati in Australia non bastano a scalfire le ambizioni di Jenson Button: il pilota inglese resta convinto di poter lottare per il titolo.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-button-mclaren-020413-01.jpg Button non molla la presa: crede sempre nel titolo