Sull’autodromo magiaro dell’Hungaroring si sono concluse le tre sessione di Prove Libere del GP di Ungheria, ultima prova del mondiale di F1 prima della pausa estiva.

Anche quest’anno a suonare la “rapsodia ungherese” è la Mercedes, che ha fatto proprie le leadership di tutte e tre le sessioni di prova. Lewis Hamilton si è infatti dimostrato signore del venerdì, mentre stamani è arrivata la risposta di Nico Rosberg nella simulazione di qualifica. Paura per Sergio Perez (Force India), protagonista ieri mattina di un spettacolare crash culminato con un capottamento.

Prove Libere 1 – Hamilton mette subito in chiaro le cose, battendo il team mate e il finnico della Ferrari Kimi Raikkonen. 4 a e 5 a la ritrovata Red Bull di Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat. 6° il ferrarista Sebastian Vettel, con meno di 20 giri all’attivo per alcuni problemi alla vettura. Completano la top10 Carlos Sainz (Toro Rosso), Valtteri Bottas (Williams) e Max Verstappen (Toro Rosso).

Prove Libere 2 – Nella simulazione di gara, prova monstre del campione del mondo in carica, il quale regola le aspettative del duo Red Bull formato da Kvyat e Ricciardo. “Solo” 4° Rosberg, che ferma la propria W06 davanti a Raikkonen, Sainz, e Vettel. 8° a sorpresa Fernando Alonso su McLaren. Bottas e Massa chiudono la top ten.

Prove Libere 3 – Rosberg prenota la pole position, il team mate chiude la prima fila virtuale. 3° Vettel, seguito da Kvyat e Sainz. 5 a piazza per il vincitore di Le Mans Nico Hulkenberg (Force India), seguito da Verstappen, Alonso, Ricciardo e Romain Grosjean (Lotus).


Stop&Go Communcation

Sull’autodromo magiaro dell’Hungaroring si sono concluse le tre sessione di Prove Libere del GP di Ungheria, ultima prova del mondiale di F1 prima della pausa estiva […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/07/11800082_10152955500922411_1193061362816387610_n.jpg Budapest, Prove Libere: Doppio Hamilton al venerdì, risponde Rosberg sabato mattina. Passo in avanti McLaren, paura per Perez