Anche in terra ungarica il vincitore è Lewis Hamilton, abile nel condurre la corsa dall’inizio fino alla fine. Perde la leadership del campionato Nico Rosberg, comunque 2° sul traguardo. Sale sul podio Daniel Ricciardo.

Per la prima volta in questa stagione il pilota inglese conquista la testa della classifica piloti, grazie anche a una vittoria meritata sul compagno di squadra, incapace di sfruttare al meglio la pole position registrata nelle qualifiche di ieri. Rimasti sempre a contatto per tutta la gara, i due alfieri della Mercedes hanno conquistato una doppietta nel Gran Premio d’Ungheria.

Ottimi risultati in casa Red Bull con il pilota australiano sul podio e Max Verstappen 5°, arrivato dietro alla Ferrari di Sebastian Vettel e davanti a un grandissimo Kimi Raikkonen, capace di risalire dalla 14esima posizione. Completano la top-10 Fernando Alonso (McLaren), Carlos Sainz (Toro Rosso), Valtteri Bottas (Williams) e Nico Hulkenberg (Force India).

Se le qualifiche del sabato hanno regalato particolari emozioni, la gara non ha certo brillato per lo spettacolo o per momenti degni di nota. Jenson Button è l’unico ritirato della gara, dopo aver patito problemi sulla sua McLaren per tutto il Gran Premio.

Prossimo appuntamento per il prossimo 31 luglio, in occasione del Gran Premio di Germania ospitato sul circuito di Hockenheim.

Budapest, Gara – Classifica finale (dopo 70 giri)

1) Lewis Hamilton (Mercedes) in 1:40’30”115
2) Nico Rosberg (Mercedes) a +1”977
3) Daniel Ricciardo (Red Bull-TAG Heuer) a +27”539
4) Sebastian Vettel (Ferrari), a +28”213
5) Max Verstappen (Red Bull-TAG Heuer) a +48”659
6) Kimi Raikkonen (Ferrari) a +49”044
7) Fernando Alonso (McLaren-Honda) a +1 giro
8) Carlos Sainz (Toro Rosso-Ferrari) a +1 giro
9) Valtteri Bottas (Williams-Mercedes) a +1 giro
10) Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes) a +1 giro
11) Sergio Perez (Force India-Mercedes) a +1 giro
12) Jolyon Palmer (Renault) a +1 giro
13) Esteban Gutierrez (Haas-Ferrari) a +1 giro
14) Romain Grosjean (Haas-Ferrari) a +1 giro
15) Kevin Magnussen (Renault) a +1 giro
16) Daniil Kvyat (Toro Rosso-Ferrari), a +1 giro
17) Felipe Nasr (Sauber-Ferrari) a +1 giro
18) Felipe Massa (Williams-Mercedes), a +2 giri
19) Pascal Wehrlein (Manor-Mercedes) a  +2 giri
20) Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) a  +2 giri
21) Rio Haryanto (Manor-Mercedes) a +2 giri

Ritirati
Jenson Button (McLaren-Honda), problema tecnico

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Anche in terra ungarica il vincitore è Lewis Hamilton, abile nel condurre la corsa dall’inizio fino alla fine. Perde la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/f1-ungheria-partenza-24072016-1-1024x682.jpg Budapest, Gara: ennesima vittoria di Hamilton, 2° Rosberg, 3° Ricciardo