Week end deludente ma finalmente concluso per la McLaren. Il team inglese non è riuscito ad essere competitivo come i primi per tutto il fine settimana ed ha abbandonato l’impianto ungherese con solo l’ottavo posto di Jenson Button: “Il week-end è iniziato bene, nelle libere il passo non era male. Poi qualcosa non ha funzionato in qualifica, ho avuto una brutta partenza e mi sono trovato quattordicesimo. Concludere ottavo quindi non è stato male, ma abbiamo perso un sacco di punti. Ora sono a quattordici lunghezze dal leader del campionato, e non è male. Siamo un’ottima squadra, torneremo competetivi. Si spera a Spa”.

E’ andata addirittura peggio invece al compagno di squadra Lewis Hamilton, ritirato: “In accelerazione in curva ho sentito una vibrazione improvvisa. Pensavo si fosse rotto l’albero motore, invece poi abbiamo scoperto che si è trattato di un problema al cambio. In realtà forse ho avuto problemi fin dallo start, perchè avvertivo vibrazioni. E’ un peccato perchè i ragazzi hanno lavorato tanto, potevamo raccogliere qualche punto almeno. Speriamo di non avere ulteriori problemi simili”.

Volti tristi e delusi anche in casa Mercedesm addirittura fuori dai punti con entrambe le vetture. Ha fatto discutere tanto la manovra di difesa di Michael Schumacher nei confronti di Rubens Barrichello: “La gara di oggi è stata probabilmente la più dura di quest’anno” – ha commentato il tedesco – “Era come camminare sul ghiaccio. Per quanto riguarda la manovra con Rubens, ho capito che si stava spostando verso l’interno e non gli ho dato spazio. E’ stata una lotta dura, ma siamo quì per questo. Accetto comunque la decisione dei commissari ed attendo la tappa di Spa”.

Stesse considerazioni per Nico Rosberg: “E’ stata la fine deludente di un week-end difficile. Non ho avuto una buona partenza e non riuscivo a tenere il passo di Petrov. Avevamo bisogno di un ottimo pit per tenere dietro Kubica ma poi ho avuto il problema alla gomma. E’ deludente il mio primo ritiro della stagione, poi ho saputo che la gomma ha colpito Nige, un mio ex meccanico in Williams. Sono contento che stia bene e sono spiacente per l’incidente. Torneremo a Spa per fare meglio”.

Mesto ritiro e tanta sfortuna anche per Robert Kubica: “Ho avuto una buona partenza dal lato sporco della pista, ma non sono stato in grado di guadagnare posizioni. Sono rimasto bloccato dietro Rosberg nel primo stint ed al pit ho avuto l’incidente con Sutil. Ho visto il lollipop salire ed ho accelerato. Mi sono dovuto ritirare perchè la sospensione anteriore destra era danneggiata. Mi dispiace per i tanti tifosi polacchi presenti”.


Stop&Go Communcation

Week end deludente ma finalmente concluso per la McLaren. Il team inglese non è riuscito ad essere competitivo come i […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp_ungheria_qualifiche_0000301.jpg Budapest, Day 3: Grande delusione in McLaren ed in Mercedes. Kubica dispiaciuto per i tanti tifosi polacchi presenti