Bruno Senna sarebbe disposto ad accettare un ruolo di terzo pilota per il 2012 pur di rimanere in Formula 1. Infatti il brasiliano, con la firma in Lotus di Romain Grosjean, ha visto scendere in modo drastico le sue possibilità di ottenere un posto da titolare e di conseguenza si accontenterebbe di una posizione che ha già ricoperto nel 2011 fino alla sostituzione di Nick Heidfeld.

Senna ha voluto spiegare il suo pensiero su questa eventualità: “Prendere un posto da terzo pilota dovrebbe essere un tipo simile di ruolo a quello che alcune persone hanno avuto quest’anno guidando il venerdì – ha raccontato – Ciò ti permette di essere attivo e di fare qualcosa di rilevante con il team. Dovrebbe essere con la scuderia giusta, ma potrebbe essere un’opzione”.

Addirittura il nipote di Ayrton potrebbe tornare ad essere la riserva in Lotus, sebbene le chance di scendere in pista sarebbero risicate: “C’è ancora una possibilità da questo punto di vista – ha ammesso – Ho ancora una buona relazione con gli ingegneri e tutti coloro che fanno parte della squadra. Tuttavia dovremmo discutere i termini e vedere cosa c’è d’altro sul mercato”.

Eric Boullier, Team Principal della Lotus, ammette come Bruno sia una scelta sotto questo aspetto: “Bruno potrebbe essere una possibilità se non trova una guida altrove – ha messo in evidenza sull’argomento – Lui è molto bravo con le sue risposte tecniche e dovremmo vedere come potremmo dargli l’opportunità di scendere qualche volta in pista il venerdì. Ma dovremmo bilanciare ciò con il team perché abbiamo due piloti che sono nuovi per quanto concerne gli attuali regolamenti”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Bruno Senna sarebbe disposto ad accettare un ruolo di terzo pilota per il 2012 pur di rimanere in Formula 1. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-131211-senna.jpg Bruno Senna pronto ad accontentarsi: “Terzo pilota andrebbe bene”