Nella giornata di ieri Bruno Senna ha avuto l'opportunità di incontrare Jose Ramon Carabante e Colin Kolles, i due nuovi volti al ponte di comando del team Campos. Il pilota brasiliano, già da tempo ingaggiato dalla scuderia spagnola, ha avuto assicurazioni sul proprio sedile, ora che un passaggio di proprietà aveva lanciato diverse indiscrezioni relative alla line-up da mettere in pista.

Senna non dovrà contribuire al budget stanziato, seppur siano considerati "benvenuti" ulteriori eventuali sponsor in arrivo.

Carabante (team owner) e Kolles (team principal) hanno garantito al brasiliano la presenza al via nel primo Gran Premio in Bahrain, previsto il 14 marzo, grazie al lavoro della Dallara che sta allestendo i telai della macchina. Il primo esemplare sarebbe già stato dotato di posto guida e pedaliera adatta alle misure del paulista, ex vicecampione della GP2 e trasferitosi recentemente a Monaco.

Per il secondo volante sembrano in cima alla lista le candidature di Karun Chandhok (l'ipotesi Stefan GP non aveva riscontri) e di Jose Maria Lopez, nonostante l'argentino sia attualmente sotto contratto con la USF1.


Stop&Go Communcation

Nella giornata di ieri Bruno Senna ha avuto l'opportunità di incontrare Jose Ramon Carabante e Colin Kolles, i due nuovi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-220210-02.jpg Bruno Senna incontra i nuovi vertici del team Campos e riceve assicurazioni sul proprio accordo