Le premesse iniziali sembravano molto incoraggianti, ma da Singapore in poi il ruolino di marcia tenuto da Bruno Senna si è rivelato molto deludente. Per questo motivo il nipote di Ayrton sembra essere a rischio per la riconferma alla Lotus Renault GP, alla luce dei tanti altri candidati ad un per il 2012: Robert Kubica e Romain Grosjean su tutti.

“Il risultato di Bruno in Corea non rende giustizia alle prestazioni della macchina”, ha dichiarato l’ingegnere di pista Ricardo Penteado.

Scontando forse la non conoscenza dei tracciati asiatici, il pilota brasiliano ha vissuto in Corea del Sud un fine settimana davvero da dimenticare: 15° in qualifica (Vitaly Petrov è entrato in top-ten, ottavo), 13° in gara. Da quando è subentrato a Nick Heidfeld, il paulista è riuscito a ottenere due soli punti a Monza.

Al settimanale tedesco Speed Week una fonte anonima all’interno della squadra ha rivelato: “Dobbiamo analizzare il perché Bruno Senna non sia competitivo”.

“La corsa è stata ben lontana dal mio massimo”, ha ammesso Senna a Yeongam. “Sono partito male e poi è stata una battaglia fatta di alti e bassi. Rimanere dietro a vetture più lente ha complicato le mie chances di andare a punti; non credo che ci fossero particolari debolezze sulla vettura, semplicemente non sono riuscito a progredire”.

“Valuteremo come migliorare per affilare le armi in India”.


Stop&Go Communcation

Le premesse iniziali sembravano molto incoraggianti, ma da Singapore in poi il ruolino di marcia tenuto da Bruno Senna si […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-191011-03.jpg Bruno Senna: dopo le ultime prove opache rischia il posto in Renault?