È confermato: Brendon Hartley parteciperà ai test per i rookies iniziati oggi a Magny-Cours. Il 22enne neozelandese sarà al volante della Mercedes nella giornata di giovedì, nel caso in cui Sam Bird riesca a completare regolarmente il programma di sviluppo entro domani.

“È una grande chance per me quella di ritornare nell’abitacolo, ma sono innanzitutto qui per aiutare nel far crescere la vettura e confrontare i riscontri al simulatore”, ha commentato Hartley.

Dopo l’appiedamento ricevuto dalla Red Bull nell’estate 2010, a causa dei deludenti risultati ottenuti in Formula Renault 3.5, il driver “all black” nel 2011 è entrato all’interno del team Mercedes come responsabile del programma al simulatore, ben impressionando la scuderia di Brackley.

Nel frattempo ha avuto modo di compiere qualche apparizione in GP2 (l’ultima ad aprile in Bahrain con la Ocean Racing Technology) e di esordire nelle competizioni di durata con il team Murphy Prototype in classe LMP2, partecipando anche alla 24 Ore di Le Mans dello scorso giugno.

“Due anni fa era difficile pensare che avrei avuto l’occasione di guidare ancora per una squadra di vertice in F1, ma ho lavorato sodo dietro le quinte e sono rimasto sempre molto motivato”, ha sottolineato Brendon. “Sento di essere molto più preparato rispetto al mio primo test in Formula 1 nel 2008, quando appena 18enne arrivavo direttamente dalla F3. Da allora ho imparato tanto su me stesso e sull’ambiente, farò il massimo per sfruttare al meglio l’opportunità”.


Stop&Go Communcation

È confermato: Brendon Hartley parteciperà ai test per i rookies iniziati oggi a Magny-Cours. Il 22enne neozelandese sarà al volante […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f1-110912-01.jpg Brendon Hartley: “Ora sono più preparato a guidare una F1”