La Commissione F1, riunitasi ieri a Parigi, ha bocciato l’idea di introdurre dei motori indipendenti a prezzi più economici.

L’idea iniziale era quella di introdurre dei fornitori minori di motori, che garantivano le power unit a un prezzo vantaggioso. Alla fine la proposta è stata accantonata, ma tutti son d’accordo sull’abbassare i costi.

I fornitori di motori dovranno presentare una nuova proposta per il prossimo 15 gennaio 2016, concentrandosi sulla garanzia di motorizzare un numero minimo di squadre, abbassare il costo per i team clienti, semplificare le specifiche tecniche e migliorare il suono prodotto dai motori.

Il primo incontro tra la FIA e i produttori di motori avverrà in questo fine settimana, in occasione del Gran Premio di Abu Dhabi.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

La Commissione F1, riunitasi ieri a Parigi, ha bocciato l’idea di introdurre dei motori indipendenti a prezzi più economici. L’idea […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/11/f1-brasile-interlagos-25112015-1-1024x683.jpg Bocciata l’introduzione dei motori indipendenti