Bernie Ecclestone, come ben noto, è sempre stato favorevole a Mondiali combattuti fino all’ultimo respiro, per incrementare l’interesse sportivo ma soprattutto commerciale della Formula 1. Per questo motivo il Patron del Circus spera che il 2012 non ricalchi assolutamente le orme della passata stagione, che ha visto il dominio incontrastato della Red Bull e di Sebastian Vettel.

Intervistato in occasione del weekend più glamour del Circo Bianco di Sci, ovvero quello di Kitzbühel in Austria, Ecclestone ha espresso il suo parere: “Spero non ci sia un altro dominio! – ha detto al Salzburger Nachrichten – Certamente la Red Bull sarà ancora lì. Preferirei molto di più una lotta per il Titolo Mondiale fino alla fine della stagione. Tuttavia ora i telespettatori sono molto più attenti alla tensione di una gara piuttosto che quella del Campionato”.

Probabilmente lo stesso Ecclestone non crede troppo a quest’ultima affermazione, visto il timore verso il team austriaco: “Non voglio che la Red Bull domini nello stesso modo del 2011 ma ho paura che è ciò che accadrà – ha aggiunto – Questo deriva dal fatto che pongo le mie speranze sulle spalle di Mark Webber. Quest’anno vedremo una situazione nella quale potrà mostrare molto di più il suo talento”.

Comunque Bernie ripone un po’ di fiducia anche nei confronti degli altri contendenti: “Sarei sorpreso se la Mercedes non vincesse una gara quest’anno – ha infine messo in evidenza – Come per la Ferrari, posso solamente sperare che migliorino significativamente. Alonso è un super talento e merita una vettura perfetta”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Bernie Ecclestone, come ben noto, è sempre stato favorevole a Mondiali combattuti fino all’ultimo respiro, per incrementare l’interesse sportivo ma […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-230112-ecclestone.jpg Bernie Ecclestone teme la Red Bull: “Spero non domini come nel 2011”